Venezia 69: gli abiti più belli della cerimonia di chiusura e i film da non perdere

Curiosi di scoprire chi ha indossato gli abiti più belli ieri, ultimo giorno di questa 69° edizione della Mostra del Cinema di Venezia 2012? Ho seguito per intero la Cerimonia di chiusura e mi sono fatta anche un resoconto sui film del Festival che non vorrei perdere al cinema. Ma partiamo da:

THE BEST LOOKS

Laetitia Casta in Chanel Couture alla Cerimonia di chiusura del Festival del Cinema di Venezia 2012

Sempre romantica e spesso in rosa Laetitia Casta, ha scelto un abito Chanel Couture alla Cerimonia di chiusura del Festival del Cinema di Venezia 2012

Particolare dell'abito Chanel Couture di Laetitia Casta in alla Cerimonia di chiusura del Festival del Cinema di Venezia 2012

Particolare dell’abito Chanel Couture con camelie applicate di Laetitia Casta in alla Cerimonia di chiusura del Festival del Cinema di Venezia 2012

Kasia Smutniak in Giorgio Armani Privé alla Cerimonia di chiusura di Venezia 69

Kasia Smutniak in Giorgio Armani Privé alla Cerimonia di chiusura di Venezia 69. Eleganza  grafica impeccabile.

Isabella Ferrari in Atelier Versace alla Cerimonia di chiusura di Venezia 69

Isabella Ferrari in Atelier Versace alla Cerimonia di chiusura di Venezia 69. Decoro come origami, con inserti strutturati in acciaio e un fiore  sul fianco sinistro a sottolineare l’apertura laterale.

Un vero e proprio abito da sposa per Hadas Yaron alla cerimonia di chiusura di Venezia 69

Un vero e proprio abito da sposa per Hadas Yaron, che ha scelto molti abiti bianchi aVenezia 69. Il bustier è luminoso e rigido, la gonna in georgette. Armonizza il tutto la cinta in vita e un fiocco di duchesse sul davanti.

I FILM DA NON PERDERE

Vorrei vedere Fill the Void di Rama Burshtein, parla di matrimoni ortodossi e sembra un film d’emozione, protagonista è Hadas Yaron che ha vinto il premio come migliore attrice.

Hadas Yaron in abito da sposa in una scena tratta dal film Fill the Void.

Hadas Yaron in abito da sposa in una scena tratta dal film Fill the Void. La scelta del bianco  durante la kermesse forse è un rimando al film.

Vorrei vedere il film vincitore del Leone d’Oro assegnato a Pietà di Kim Ki-duk, ne parlano benissimo e il regista che afferma: “Il mio cinema è un dialogo fatto d’immagini, come per la pittura”, mi ha colpito molto durante la premiazione. Come omaggio ha intonato dal palco una canzone tradizionale coreana.

Foto ufficiale del film Pietà di Kim Ki-duk

Foto ufficiale del film Pietà di Kim Ki-duk

Molto interessante sarà The Master, film ispirato alla storia di Scientology con Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix che hanno vinto a pari merito la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile.

Locandina di The Master Leone d'Argento per la regia di Paul Thomas Anderson

Locandina di The Master Leone d’Argento per la regia di Paul Thomas Anderson

Una scena del film The Master di P.T. Anderson film in concorso alla Mostra del cinema di Venezia

Una scena con abito da sposa del film The Master di P.T. Anderson film in concorso alla Mostra del cinema di Venezia

Un thriller, senza dubbio conturbante,  che vorrei vedere è quello di Brian De Palma: Passion.

Una scena del film Passion di Brian de Palma film in concorso alla Mostra del cinema di Venezia

Una scena del film Passion di Brian de Palma film in concorso alla Mostra del cinema di Venezia

La moda che collabora col cinema, ripeto, mi ha sempre incuriosito. Sto apprezzando il modo nuovo di alcune maison di lanciare le collezioni attraverso la produzione di cortometraggi. Sono tutti realizzati con eccellente qualità e a Venezia Miu Miu ha portato le sue Women’s Tales dirette dalle registe Zoe Cassavetes, Lucrecia Martel, Giada Colagrande e Massy Tadjedin. Le protagoniste sono tutte al femminile: Maya Sansa, Donatella Finocchiaro, Giulia Calenda, Piera Detassis, Laura Delli Colli, Monica Maggioni, Cecilia Mangini, Costanza Quatriglio e Vania Traxler tra le altre

Una scena del corto tratto Women's Tales di Miu Miu presentato a Venezia

Una scena del corto tratto Women’s Tales di Miu Miu presentato a Venezia

 

E non per ultimi i film italiani, E’ stato il figlio (Miglior Contributo Tecnico a Daniele Ciprì) e Bella Addormentata di Marco Bellocchio (Premio Marcello Mastroianni per gli attori emergenti è andato a Fabrizio Falco, che ha recitato in È stato il Figlio e Bella Addormentata).

I link agli altri post di Venezia69:

prima parte: https://lamiastilistapersonale.wordpress.com/2012/09/01/mostra-del-cinema-di-venezia-2012-i-primi-abiti-piu-belli-della-kermesse/

seconda parte: https://lamiastilistapersonale.wordpress.com/2012/09/03/mostra-del-cinema-di-venezia-2012-the-best-look-seconda-parte/

terza parte: https://lamiastilistapersonale.wordpress.com/2012/09/07/mostra-del-cinema-di-venezia-2012-the-best-looks-terza-parte/

Seguitemi su Twitter @annalisacolonna (https://twitter.com/annalisacolonna) per nuovi aggiornamenti e per commentare i film in uscita. Mercoledì già sarò pronta per vedere Bella Addormentata..auguro a tutti una

buona visione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...