Antonio Riva, tra le più belle collezioni sposa 2017 a SposaItalia. Il made in Italy non è mai stato così leggero e attuale!

La sfilata Antonio Riva - Stilista personale a Si SposaItalia coll  sposa 2017

“Se voleva maggiore leggerezza, mantenendo le sue architetture, è riuscito nel suo intento”: ho pensato guardando sfilare la nuova collezione sposa 2017 di Antonio Riva sulle note di Ride Like the wind.

“Sono molto felice di questa collezione” afferma dopo lo stilista. “Dove tutto è decisamente più leggero, quasi etereo… questa è la direzione che ho voluto seguire pensando alla donna di oggi che è vero vuole indossare sempre qualcosa di speciale, ma che in primis mi chiede di essere soprattutto libera.”

Sfilata Antonio Riva - Stilista personale a Si SposaItalia coll sposa 2017

Un intento ben riuscito, ma per niente facile. I grandi volumi, le code inusuali e le costruzioni in tessuto specie in mikado, che lo hanno sempre differenziato dalle altre aziende del settore bridal, quest’anno si fanno più leggere, quasi trasparenti, omaggiando quelle donne che amano il suo stile sofisticato e riconoscibilissimo in una sua versione più evanescente.

Entrando nell’accogliente spazio della fiera, la modella indossava Filippa, un abito di organza seta color rosa cipria che ben rappresenta lo spirito ‘arioso’ del mood; il suo corpino che evoca splendidamente le ali delle farfalle. Per le spose più romantiche.

Abito Filippa spazio Antonio Riva - Stilista personale a Si SposaItalia coll sposa 2017

Ali o petali che siano, il crine a nastro e il filo di nylon (inseriti sugli orli internamente) sono fedeli alleati nella sartoria dello stilista, che forgia forme bellissime e super leggere come per Costanza, a detta della sua gentilissima premiere, l’abito da sposa più rappresentativo dello stilista.

Di grande effetto anche per il modello Priscilla, per vere regine, qui nello scatto fotografico con la top model Alana Bunte.

La premiere ci tiene a mostrarmi l’abito da sposa Sissi in gazar di seta, un tessuto compatto d’alta moda adatto per volumetrici panneggi. E’ stato quello che ha fatto più sudare per la sua lavorazione, ma il risultato è stupendo, dal design semplice e principesco allo stesso tempo. Qui lo vediamo nel dietro.

Abito Sissi spazio Antonio Riva - Stilista personale a Si SposaItalia coll sposa 2017

Nei modelli Mafalda e Deanna, fa da padrone non solo il crine usato per esaltare le code, ma anche il pizzo, anche questo leggero, dal disegno impalpabile.

Abiti di pizzo chantilly e rebrodè spazio Antonio Riva - Stilista personale a Si SposaItalia coll sposa 2017

Crine usato anche per strutturare code tridimensionali e soffici come quello del modello Neve, caratterizzato da una silhouette dal doppio volume: redingote pulita e leggermente a sirena con, appunto, una coda ampissima. Un mio scatto indiscreto ne svela la bellissima costruzione interna.

La leggerezza negli abiti da sposa si risolve spesso nei doppi volumi e il modello Gilda ne è un brioso e fresco esempio, riconoscibile anche dalla elaborata applicazione del nastro gros grain di varie misure su tulle a pois.

La maestria nell’esaltare le caratteristiche di un tessuto diventa pura ricerca stilistica del dettaglio ed è propria in abiti come Celeste (qui in foto il particolare del corpino realizzato con tulle plissè accordion ovvero con micro pieghe a fisarmonica). Meraviglioso anche lo scatto della campagna pubblicitaria!

Corpini dalle grandi pieghe e costruzioni couture si alternano a quelli vaporosi e frou-frou.

Il mood ritorna anche negli accessori. Dalla collaborazione con la Sig.ra Claudia Piaserico della MISIS GIOIELLI di Vicenza, nasce il modello Claudia, forte appunto nel dettaglio dei fiori e libellule in argento, smalto e perle appuntate sul corpino. Amo i gioielli smaltati!

Peso piuma per i bellissimi e contemporanei crop top che fungono da coprispalle: in chantilly e in organza con motivo a pois quello che mi è piaciuto di più.

Lo stilista Antonio Riva in persona mi ha assicurato che tutte le sarte che confezionano gli abiti lavorano attualmente all’interno del suo head quarter. Il made in Italy è di casa.

E oltre a rispondere al mercato con un prodotto più vestibile, vario e dal peso più leggero, ha studiato il modo di rendere gli abiti più alla portata di tutti (al pubblico, dai 2000 euro in su), non intaccando, come avete visto, nè la qualità del lavoro e delle materie prime, nè lo stile, che si fa qui ancor più contemporaneo.

Per questi motivi  “Flying Away” di Antonio Riva è per gli Stilista Personale Award tra le più belle e attuali collezioni sposa  2017 viste a Sì SposaItalia. Congratulazioni!

Stilista personale Awards - Tra le più belle collezioni sposa 2017 ad Antonio Riva

P.S: Questo articolo è stato pubblicato nella rassegna stampa sul sito di Antonio Riva, clicca qui.

 


●●●  Qui si fa la differenza! Per wedding trend più dettagliati o per collaborare con me scrivi a annalisa_colonna@yahoo.it, sarò la tua Stilista Personale!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...