Comments

L’interazione è la parola chiave di questi ultimi anni, l’abbiamo capito con Internet e con il libero mercato. E’ un modo di pensare senz’altro più nuovo e positivo che io condivido pienamente.

Qui raccoglierò i commenti che lascio sui siti o blog che più preferisco. Mi è più facile sui Social, perché la scrittura è più veloce e istintiva, ma ci proverò anche qui.

Invito voi a continuare o iniziare una discussione.

Lasciate pure qui i vostri commenti al blog e i consigli per migliorarlo.

Vi aspetto!

12 / 12 /2012

IL LOOK PERSONALIZZATO

Un tema che mi sta a cuore è la personalizzazione dell’abito, specie quello da sposa, così pure realizzazione di un intero look pensato ad hoc sulla persona. Devono essere in piena tendenza, ma allo stesso tempo, soddisfare le esigenze del cliente, sempre più attento a voler essere impeccabile e originale.

Vi riporto qui sotto il mio intervento all’articolo da poco letto su DONNA MODERNA . Questo è il link alla pagina: http://www.donnamoderna.com/bellezza/viso-e-corpo/beauty-sposa/foto-5#dm2011_dilatua.

Per leggere meglio, cliccate sull’immagine per ingrandirla e dite pure la vostra!

Il mio commento su Donna Moderna.

Il mio commento su Donna Moderna.

16/03/2012

L’EMOZIONE

Vi posto tutto l’Editoriale di oggi di Franca Zozzani su Vogue.it ( http://www.vogue.it/magazine/blog-del-direttore/2012/03/16-marzo), perché lo condivido pienamente. Io l’ho commentato così: “Ben detto! Credevo fossi l’unica a pensarlo! Questo mi conforta molto e zittisce i boriosi, caro direttore!”. Buona lettura!

L'Emozione prima di tutto-il-blog-del-direttore Franca Sozzani-16-marzo-2012

L’Emozione prima di tutto-il-blog-del-direttore Franca Sozzani-16-marzo-2012

“Me l’avete chiesto in tanti. Cosa provavo in piedi all’Elysée? Ebbene ero emozionata per me e per quello che in quel momento rappresentavo: il mio giornale Vogue e il mio Paese. Unica Italiana. Ero orgogliosa di esserlo.

E mentre aspettavo mi chiedevo che ruolo gioca l’emozione in una persona e ho capito che è come il ruolo del burattinaio. Senza di lui che tira i fili, le marionette sarebbero ferme e cadute inermi senza vita.

L’emozione ti aiuta a gustare la vita a sentire cose che altri non sentono. Ti emozioni per un paesaggio, un’opera d’arte, una fotografia, un viso di una bella donna.Ti emozioni quando sai che stai creando qualcosa di diverso, e ti emozioni ancora di più quando vedi che la gente apprezza quello che hai fatto.

Spesso la gente si vergogna di provare delle emozioni o addirittura di apparire emozionata. Spesso l’emozione è presa come un atto di debolezza. Per me è una forza, perché significa che siamo ancora in grado di sentire, di soffrire, di amare. Ti emoziona un film sino a farti piangere. E perché no? Nulla di cui vergognarsi.

Senza emozioni tutto appare piatto e noioso e triste. Un po’ come quei poveri burattini lasciati abbandonati sul fondo di un teatrino. Vivere è già di per sé una grande emozione. E penso che i giovani che hanno davanti a loro tanti sogni, se non li vivessero con emozione, creerebbero solo dei freddi progetti senza anima.

Come diceva Lucio Battisti “Capire tu non puoi, tu chiamale se vuoi…emozioni”. E sempre in qualsiasi momento. Liberi di mostrarle a tutti!” Franca Sozzani

Credits: Vogue Italia

15/12/2011

LAVORO, GIOVANI E CREATIVITA’

NON POSSO CHE INIZIARE E PRENDERE COME ESEMPIO L’ARGOMENTO PIU’ SCOTTANTE E ATTUALE, IL LAVORO E I GIOVANI, SPECIE CREATIVI E SENZA POI NOMINARE IL MIO BLOG DI CULTO, QUELLO DELLA DIRETTRICE FRANCA SOZZANI SU VOGUE.IT (http://www.vogue.it/magazine/blog-del-direttore/2011/12/15-dicembre)

Questo è il mio commento: “..ma dove vivono questo Governanti?! La creatività è nata in Italia! Oggi poi il creativo, che già ci nasce di suo, è laureato e specializzato e già in stage si confronta con la realtà aziendale, man mano cresce e sviluppa idee e concretezza, interessandosi di Marketing. E’ il lavoro più completo al mondo! E’ intellettuale e possiede manualità, intuizione e coraggio, è interessato a tutto perché tutto è ispirazione! E’ davvero proprio ciò che serve per un nuovo Rinascimento italiano!” Annalisa Colonna

da Vogue.it

Blog del Direttore Franca Sozzani

 

2 thoughts on “Comments

  1. Grazie Piuzza, non so che dire,o avrei tante belle cose da dire e tanti simpatici aneddoti nostri da raccontare, come facciamo di solito..! Aspetto allora che si concretizzi il tuo blog, io sono già pronta a fare lo shooting! Kisses
    !

    Mi piace

  2. Cosa dire, parlerei della quì presente “FASHION DESIGN” , ricordando i tempi del liceo! Potrei ricordarlo all’infinito ma sono proprio questi i tratti distintivi che hanno caratterizzato e che caratterizzano la sua personalità: usava i retri dei miei quaderni per abbozzare, stilizzare figurini colorando le fredde mattinate d’inverno…
    Non dimenticherò mai un giorno mentre usava le matite acquerellabili, tracciando linee sul solito retro, cadde una lacrima sul foglio che piano piano acquerellò il figurino il quale prese un nuovo aspetto, interessante…Un ricordo indelebile, segno della passione, dell’amore di una stilista per il suo lavoro.
    Lei è nata stilista, perchè è ” l’unica cosa che sa fare”, perchè sa farla bene…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...